Arredare la cameretta per una ragazzina di 11 anni

Arredare la cameretta per una ragazzina di 11 anni

Ciao, mi chiamo Sara e mia figlia ha 11 anni.

Glom! Scusa chi l’ha autorizzata a diventare così grande?!

Beh, devo ammettere che in realtà mi piace, e ci divertiamo più ora di quando era una neonata: facciamo più cose insieme, condividiamo interessi, ragioniamo su molti temi…insomma è davvero molto più divertente (io i primi 3 anni me li ricordo come un oscuro buco nero).

Ovviamente visto che sta crescendo era indispensabile far crescere la sua cameretta con lei, adattandola a una ragazzina che riceve amiche con cui vuole stare a chiacchierare senza che nessuno ascolti, e che dovrebbe fare i compiti in camera sua .

Perché dico “dovrebbe”? Perché tende a espandersi, colando ogni giorno in sala con libri, quaderni, materiale di arte e di tecnologia ecc…

I mobili della sua stanza sono stati un regalo di mia suocera, quindi non erano in discussione, ma era ora di adattare l’assetto generale alle sue necessità.

Ecco, quindi, cosa ho fatto per renderla il suo luogo del cuore e come anche tu puoi arredare la cameretta per una ragazzina di 11 anni.

Lo studio e i libri

Ovviamente il primo cambiamento ha riguardato lo spazio per lo studio, la conservazione del materiale scolastico e i libri. Molti libri. Innumerevoli libri. Perché, come per la testardaggine e la puntualità, questa ragazzetta non ha preso da me O da suo padre, ma da entrambi. Sommati. Quindi probabilmente ci vedrete in rovina ma con tantiiiiiissimi libri in casa.

Per organizzare al meglio quest’area della camera ci siamo dotati di:

  • scrivania
  • sedia con ruote (coordinata alla parete!)
  • libreria
  • mobile per materiale che abbiamo acquistato all’inizio delle elementari sempre da Ikea e che non ricordo con precisione a quale serie appartenga (a naso direi Hemnes ma non ci giuro). Ora vedete dei profili rosa, ma mi ha già fatto giurare che diventeranno verde acqua come la sua nuova parete, realizzata sempre dal nostro mitico pittore.

Ed ecco i risultati

Questo slideshow richiede JavaScript.

Che ne dici?

Sentirsi grandi

A 11 anni sei ancora una bimbetta, ma la voglia di essere grande è moltissima!

Iniziano “gli ascoltini” con le amiche, i primi segreti importanti, le prove dei vestiti (scusa…outfit! 🙄) davanti allo specchio e tanto bisogno di capire chi si è anche attraverso il proprio aspetto.

È normale, ci siamo passate tutte.

Quindi ci siamo anche concentrate su uno spazio per i “belletti” (ovvero gioielli più o meno veri, burro cacao, trucchi finti per giocare, profumi ed elastici per capelli) e su due specchi: uno a figura intera (lo intravedi nella foto sopra con la libreria) e uno per il viso proprio sopra il mobile del materiale scolastico (sì, hai visto bene: è coordinato alla sedia e alla parete della zona studio 😍).

Quello a figura intera occupa lo spazio altrimenti inutilizzato dietro la porta, una soluzione che adoro!

Affermazione di sè

Un altro punto da considerare quando si arreda la stanza per una ragazzina è il bisogno di affermare se stessa, di conservare ricordi, frasi amate, pensieri, appunti sparsi.

Per questo abbiamo inserito

  • 2 lavagne
  • 1 bacheca in sughero ricoperta in stoffa.

Una lavagna è sopra la scrivania e l’altra sopra al letto, con una frase scritta da Ida in un momento molto molto “inspiring”.

La bacheca in sughero è il recupero di un recupero: regalatami da un collega di LEN che non la usava più, l’ho rivestita in stoffa ed è rimasta così  nel mio studio per un paio d’anni, ma ingombrava troppo, così l’ho cambiata con quella di Ida che invece era troppo piccola per i suoi grandissimi pensieri.

Abbiamo anche aggiunto il banner motivazionale che Ida adora e lo abbiamo attaccato alla sua parete in legno accanto al letto.

Anche per questa parte ecco le immagini

Questo slideshow richiede JavaScript.

Spero che queste idee ti siano utili e, come sempre, aspetto i tuoi commenti!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: