Di #cambiovita e figurine Panini

No, non sono scomparsa! Sono viva anche se provata da alcuni mesi davvero intensi e pieni di novità.

Chi mi segue sui social lo sa: ho dato una svolta radicale alla mia vita licenziandomi dal mio lavoro di consulente sicurezza sul lavoro per occuparmi esclusivamente di social media marketing.

Perché l’ho fatto? Per passione. Passione per questo lavoro che mi ha regalato tanto e che ancora mi stupisce ogni giorno.

Ma anche perché la “doppia vita” mi stava facendo a pezzi. Non sono capace di non lavorare al 100% e questo significava fare spesso notte per finire i progetti o consegnare in tempo un certo lavoro portando via tempo alla mia vita privata.

Quindi ho detto stop e dopo una settimana intensa con in mezzo una tre giorni triestina con gli Instagramers, ho finalmente potuto dedicare tempo serio a mia figlia. Fortuna ha voluto che Panini mi avesse inviato il nuovo album Disney Junior che è stato un ottimo modo di passare un sabato pomeriggio assieme distraendoci dopo aver studiato a memoria una poesia un po’ ostica.

Così abbiamo aperto il nostro bel pacco e…sorpresa! Un album tutto dedicato ad alcuni dei personaggi Disney Junior che Ida preferisce: Principessa Sofia, Dottoressa Peluche, La Casa di Topolino, Jake e i Pirati dell’Isola Che Non C’è e Manny Tuttofare.

Album Panini Disney Junior

All’interno non solo figurine ma piccoli giochi educativi per migliorare in disegno, scrittura e nel contare. Anche se Ida è ormai in seconda elementare questi semplici esercizi legati alle figurine le piacciono molto, come se la aiutassero a sentirsi più sicura di se stessa.

All’interno dell’album abbiamo trovato anche una bella sorpresa: un grande poster, con figurine dedicate, che diventerà un metro per misurare quanto in fretta cresce la nana che ormai tanto nana non è più visto che sdraiata occupa tutto il nostro divano a tre posti!

Album Panini Disney Junior-poster

Ma entriamo nel merito della magia che ogni album Panini ci regala e vediamo le specificità di questo in particolare. Curiosi? Ecco cosa potrete aspettarvi: tutte le figurine sono peel off, cioè con fustella per facilitare la rimozione del retro (possiamo dare il nobel per “evitato esaurimento nervoso genitoriale” a chi le ha inventate? grazie!), ma soprattutto potremo trovarne sia di olografiche glitterate sia con inchiostro lavagna, sulle quali i bambini possono divertirsi a scrivere e disegnare con i gessetti.

DJ_figurine_1aperte

Se i glitter hanno affascinato mia figlia, la vista delle figurine “modello lavagna” l’ha esaltata. In fondo è figlia mia no? Datele della vernice lavagna e la farete felice (lo so lo so: #pagheròinpsicanalisi).

Insomma, noi questo album lo adoriamo e infatti è già scattata la frase “Papà attacchi le figurine con me?” che equivale ad amore puro visto che loro due hanno una tecnica consolidata e funzionano come  una squadra rodatissima fra leggi i numeri-stacca retro-trova pagina-attacca figurina.

Provate anche voi a scoprire questo album delizioso e ditemi che ne pensate. Secondo me vi conquisterà! 😉

 

Commenti

  1. Susanita72 dice:

    Scusa la domanda: ma eri dipedente prima? No perchè io dopo 10 (DIECI) anni di partita iva mi sento moooolto Tafazzi…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: