Le cose che mi fanno stare bene

È un periodo davvero difficile, uno di quelli in cui sembra che niente possa essere portato avanti in modo semplice e lineare. C’è sempre una rogna (di solito di enormi proporzioni), un problema, un inghippo che mi rovina quella che dovrebbe essere una giornata tranquilla.

Quindi stasera me ne frego del piano editoriale del blog (anche quello andato abbondantemente a farsi friggere a causa dei suddetti casini) e posto un collage di tutte le cose che mi fanno stare bene.

Sotto al collage trovate l’elenco in rigoroso ordine sinistra-destra-alto-basso.

Scusate il post poco di servizio e ad alto tasso di cacchi miei ma quando le cose vanno a “donne di facili costumi”, l’unica soluzione è la bellezza del quotidiano.

cose che mi fanno stare bene

  1. Fare l’arancino caramellato e prepararne tante piccole bottigliette da distribuire agli amici
  2. Fotografare cimeli di tempi passati, arrugginiti e bellissimi
  3. Leggere e imparare
  4. La mia belva bellissima e con i piedi puSSolenti
  5. Viaggiare
  6. Le amiche che ti vogliono bene anche se ti conoscono davvero a fondo
  7. Vedermi bella
  8. Trovare una frase che rappresenta me all’ennesima potenza
  9. Nuove folli e bellissime avventure
  10. I miei mentori
  11. Un acquisto meravigliosamente insensato da preadolescente troppo cresciuta
  12. La belva che fa l’erbario “come la nonna”
  13. Giocare con gli amici, stancarsi e divertirsi come una pazza
  14. La cancelleria bella e un po’ romantica
  15. Fare le cose con le mani, toccare il legno, fabbricare cose
  16. Il teatro Ariosto di Reggio Emilia dove ho assistito a spettacoli meravigliosi
  17. Un margarita perfetto in ottima compagnia
  18. Un angolo nascosto e bellissimo della mia città: Sant’Agostino
  19. I Chiostri della Ghiara inondati di sole, fra ricordi felici e un azzardo alla che-dio-ce-la-mandi-buona
  20. Un parco che era devastato e ora è bellissimo: il Parco Alcide Cervi
  21. Polka dot per lei
  22. Polka dot per me
  23. Un luogo stupendo e che non sapevo esistesse: il centro culturale Mavarta a Sant’Ilario d’Enza
  24. Nuove amiche, nuovi progetti, nuove avventure
  25. Il caffè, il mio migliore alleato.

Commenti

  1. Pazienza cara, ho imparato ad usarla anch’io in queste due settimane.
    Pare che nemmeno qui vada tutto liscio in base ai miei programmi, nessun grave problema, per fortuna ma stressante non poter seguire i propri piani.
    Ce la farai, forza!

  2. Deve proprio essere il periodo, pure io sto impazzendo… ma alla fine le cose che ci riportano sulla giusta strada sono tante, basta sapere dove guardare ^_^
    E a quanto poare, tu ne hai davvero tante e dolcissime <3

  3. che bello 😀

  4. eh, quando mai c’è qualcosa che fila liscio? Però un post così mette il buonumore anche a me!!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: