Lo schema per l’orario scolastico

Post ad alto tasso di senso di colpa. Non ho visto la richiesta di aiuto di un’amica. Tranquilli, nulla di grave per fortuna, o non starei qui a scribacchiare sul blog ma sarei a cercare di rimediare in modo più concreto tipo strisciare ai suoi piedi in modo umile.

Però mi scoccia non accorgermi di queste cose. Credo che sia importante “esserci” anche nei piccoli gesti di sostegno quotidiano.

Quindi cara Anna questo post è per te e per tutte quelle che voglio uno schema per l’orario scolastico dei figli un po’ più grazioso di quelli anonimi forniti dalle scuole.

(Per chi non lo sapesse Anna è un’artigiana eccezionale e potete trovare le creazioni sue e di Manuela sulla loro pagina facebook In3C)

Veniamo alle nostre school timetables come lo chiamano oltreoceano e guardiamo un po’ cosa usano nel mondo:

schema-orari-scolastici

1. Kokeshi Doll Class Schedule – 2. Orario scolastico “Spazio”

3. Fun Class Schedule – 4. Kit Completo School Planner

Del primo modello esiste anche una versione maschile altrettanto deliziosa, il secondo è perfetto per le appassionate di scrapbooking (noooo, non sto pensando di farlo anche io noooooooo!), il terzo è spiritoso e unisex e il quarto molto completo e adatto anche a chi pratica homeschooling “duro e puro” o anche solo di rinforzo.

Queste sono le proposte più belle che ho trovato in rete, ma ormai mi conoscete: i planner, schemi, organizer amo proporveli anche io nel mio piccolo, così ne ho creato un planning per l’orario scolastico con il sabato per i bambini che non fanno il tempo pieno (o per i ragazzini delle medie ad esempio) ma anche con i pomeriggi per chi invece esce alle 16.00-16.30.

schema-orario-scolastico

Per scaricarlo seguite questo link: Schema Orario Scolastico.

Spero che vi sia utile almeno a vedere (e far vedere ai figli) l’orario scolastico con un occhio un po’ più sorridente.

E trattate bene il mio amato gufetto che se no svolazza in giro e non vi dico cosa ci lascia cadere per tutta la casa 😀

 

 

 

Commenti

  1. Belli, mi piacciono: il tuo perchè non ci si perde troppo nei decori-per un rapido colpo d’occhio è meglio- ma c’è il gufetto a rendere tutto più allegro. Poi il secondo: ben divisi visivamente i giorni e se magari si usa il velcro per i decori ci si può anche giocare a spostarli 🙂
    Mia figlia fa la Materna ma sto preparando una specie di agenda da tavolo e una tascabile per ricordarci le varie tappe della giornata ho fatto due prove ma non sono ancora soddisfatta. Abbiamo riso tanto con questi tentativi! Ovviamente è solo visiva per ora. Oh già alla veneranda età di 3 anni servono eccome schemi e tabelle! Infondo anche noi siamo già alla scuola anche se materna 🙂

  2. Cosa si dice in questi casi?Grazie 😉 dai per fortuna che ci si da una mano e comunque…è per questo che mi alleno fin da ora 🙂

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: