Come strutturare una giornata di scrapbooking per bambini

scrapbooking bambini 2

Ci sono cose che vanno condivise perché sono troppo belle per tenerle solo per noi. Ad esempio un pomeriggio di scrapbooking dedicato ai bambini, o meglio a tre bambine di 5, 9 e 10 anni.

Ida e sue due amiche “grandi” hanno chiesto infatti di passare a casa nostra un pomeriggio fra ragazze da dedicare alla creatività.

Quindi oggi parliamo di come organizzare una giornata di scrapbooking, considerando che le mie piccole allieve non avevano mai sentito parlare di scrapbooking in vita loro fino a quando, a fine maggio, ci siamo trovate con le loro mamme a rilegare il libro-regalo per la maestra della scuola dell’infanzia di Ida e dei loro fratelli.

Cosa fare per preparare la giornata

Per prima cosa è necessario scegliere un progetto.

Il mio doveva essere accattivante ma semplice da realizzare e costituire più che altro una guida per capire i principi base di questa tecnica.

Penso infatti che quando si tratta di bambini la creatività e la personalizzazione debbano farla da padrone.

Ho scelto quindi lo sketch a raggera di Scrap Dreems e ne ho stampato quattro copie su un due fogli A4 (due modelli per foglio) e li ho ritagliati.

Avendo poi una buona organizzazione dei materiali scrap nel mio studio ho solo dovuto preparare le scatole che li contengono (timbri e tamponi, fustelle e decoratrice, accessori e abbellimenti, carte e cartoncini) accanto al tavolo dove lavoro, preparare le quattro sedie e tre piccoli gadget: dei quaderni ricoperti di carta scrap su cui ho messo una etichetta ovale color carta da pacco della Avery. Nulla di troppo decorato perché spero che avranno voglia di arricchire la copertina con la loro fantasia!

Dopo di che ho pulito il disastro che avevo in mansarda onde non far prendere il tifo a nessuno, ma questo temo sia un problema esclusivamente mio e della mia gestione domestica in questo periodo 😯

Come organizzare il lavoro

Quando le bambine sono arrivate ho spiegato loro i principi base dello scrapbooking:

  • scegliere una storia da raccontare
  • ideare un progetto per metterla su carta
  • riciclare il più possibile: ritagli, carta da pacco, vecchi bottoni, ecc…
  • non aver paura di arricchire la composizione ma cercare un equilibrio.

Ho quindi presentato loro il progetto chiedendo di pensare a come lo avrebbero interpretato.

Avevo predisposto forbici per tutte e ognuna a turno usava o la decoratrice, o le fustelle singole o i timbri.

E devo dire che sono state bravissime! Hanno preso la base e da lì hanno realizzato qualcosa di unico, personalissimo.

scrapbooking per bambini

È vero, non rispondono al modello, ma mantenendo l’immagine centrale hanno deciso come variarlo motivandone il perché e credo che questo non abbia prezzo.

Gli esercizi e il rigore possiamo lasciarli a quando vanno a scuola, ma quando li accompagniamo lungo le strade della creatività cerchiamo di insegnare loro a usare la propria personale visione del mondo così da incoraggiare lo spirito critico e lo sviluppo di una personalità propria.

Se amate i lavori manuali, il craft, il fai da te, vi consiglio di provare l’esperienza di insegnare ai più piccoli:  sarà una grande ricchezza confrontarvi con loro, e una grande soddisfazione vedere la gioia nei loro occhi.

Commenti

  1. Mi piace il lavoro che hai fatto con la tua donnina e le sue amiche! E’ bellissimo trasmettere…mi chiedo solo quale sia l’età giusta e/o il modo giusto…sai la mia piccola ha solo tre anni e non sembra aver molta voglia di pasticciare!

    • mammachetesta dice:

      Prova a metterle davanti colla e carta colorata e vedi che succede. Alla peggio dovrai pulire il pavimento (e toglierle la carta dalle sopracciglia…parlo per esperienza :-D)

  2. ma che bella idea poi trasferire una passione ai bambini è ancora più esaltante

  3. Sto leggendo il tuo post. A me piacerebbe organizzare giornate creative con i bambini, è il mio sogno. Vorrei sapere se ci sono delle linee guida da cui partire o dei testi/siti internet dove è possibile trovare informazioni su come meglio organizzare i corsi per bambini.

Trackbacks

  1. […] Come sapete quest’estate ho dato “lezioni” (muahahahah!) di scrapbooking alle figlie di due amiche. Una di loro ha festeggiato ieri il compleanno e quando la sua mamma mi disse di volerle regalare la decoratrice Toga uguale alla mia ho proposto agli amici con cui facciamo i regali (ci riuniamo in gruppo con un budget di 5 € a famiglia così prendiamo un pensiero carino senza riempire i bambini di roba inutile) e ho proposto di integrare il tutto con due album di carta scrap e un set di timbri in silicone con supporti cristal. […]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: