12 settimane per organizzarsi: la cucina

Che belle le cucine di una volta ampie, con tanto spazio per avere tutto ciò che serve a portata di mano e un tavolo ampio dove mangiare con tutta la famiglia!

Ma la cucina oggi nelle nostre case spesso non sono così. Possiamo avere cucine abitabili per i più fortunati, ma per gli altri saranno piccoli ambienti, cucine a vista o semplici angoli cottura.

Tutte soluzioni in cui lo spazio viene sacrificato e l’organizzazione fondamentale.

Organizzazione in cucina: gli indispensabili

Ci sono alcuni piccoli espedienti che grazie ad accessori non costosi ci permettono di personalizzare anche la cucina più anonima rendendola funzionale.

Vediamo quali sono i must to have della cucina organizzata. Le foto sono del catalogo IKEA, ma potete trovare prodotti molto simili anche nei vari negozi per il fai da te. Io ne ho presi parecchi da BricoIo per dire.

contenitori interni

Partiamo da dentro i mobili: organizzate per bene gli spazi con prodotti che aumentino le superfici di appoggio. Utilissima la mensolina Variera di Ikea che si può scegliere anche a più livelli, il cestino Balnken (che io ho anche usato come portadetersivo e p0rtaspugne) e il portatutto per ante sempre della serie Variera.

Continuiamo a parlare di accessoriare gli interni dei pensili, ma parliamo ora di una cosa che amo alla follia: i cestelli estraibili o sottopensile. Sono comodissimi, aumentano lo spazio, contengono tanto ed evitano di far cadere tutti quei millemila piccoli pacchettini che in cucina girano sempre (the, tisane, bustine di lievito, decorazioni per dolci, ecc…).

cestelli per cucine

1. Observator – 2. Stuva Grundling – 3. Rationell

Fondamentale anche un buon scolapiatti da appoggio per il lavello se come me lo avete sotto la finestra e senza spazio per tenere le stoviglie lavate a mano. Io ne ho uno molto simile a Premier Housewares che potete trovare su Amazon.

riordino cucina 3

Partendo dal presupposto che ormai tutte le cucine sono dotate di un cassetto con portaposate già predisposto, io vi consiglio anche questo di IKEA con tanto di allungo

portaposate

Fa sempre parte della serie Rationell e potrete usarlo per gli utensili grandi, le forme da biscotti, i tappi, ecc…

Altra dotazione fondamentale per la cucina sono i contenitori ermetici: tanti, belli, solidi, di diversi materiali e misure.

Questi i miei preferiti

contenitori alimenti ikea

1. Droppar – 2. IKEA 365+ – 3. Korken – 4. Pruta

Finiamo con il mio nuovo amore, la mia nuova inseparabile amica: l’etichettatrice.

etichettatrice brother P-Touch 1005

La mia è una Brother P-Touch 1005BTS e ci sto etichettando tutto…fra un po’ pure la famiglia, sia mai che si perdano 😀

La mia organizzazione in cucina

Per riordinare i pensili e le basi inferiori la cosa migliore è come sempre svuotare tutto, pulire e riorganizzare.

Buttate ovviamente la roba scaduta, lavate e asciugate i contenitori vuoti per poi riporli e riorganizzate ciò che rimane.

Ecco il mio tallone d’Achille rimesso in ordine: il pensile di biscotti e prodotti per fare dolci.

riordino cucina 1

Meglio vero?

Il pensile di oli e spezie è un altro punto di orgoglio

riordino cucina 4

Ed ecco il cassetto degli utensili tutto lindo e pinto

riordino cucina 2

Sul piano di lavoro tengo la bilancia, il portamestoli “bello”  e un portautensili da uso quotidiano (cucchia in legno, mestoli in silicone, ecc…) di Seletti che adoro!

Sul tavolo (che non usiamo come tale ma come superficie di lavoro in più) ho il robot, la macchina del pane e il tagliere piccolo.

Sotto il lavandino ho messo mano da tempo e adoro davvero la nuova sistemazione

riordino cucina 5

La mia cucina è davvero piccola ma così ben organizzata è comoda e funzionale.

Spero davvero che i miei consigli vi siano utili. Mi raccomando. tenetemi aggiornata! 😉

 

Commenti

  1. La mia cucina è un disastro. E ho detto tutto!

  2. Magari potesse essere in ordine e ho pure la dispensa a vista! prendo spunto…

  3. io in due metri e mezzi ho tutto ciò che è di ikea e c’è in questo post e mensole shabby ovunque.veramente non ci entra niente.ho dovuto appendere le padelle… 🙂 ma preferisco così che a vista come a bologna e a palermo..dove il kaos regnava sovrano-

    • mammachetesta dice:

      Verissimo! Anche io dopo casa-da-single con angolo cottura ho sentenziato “Mai più!”.
      Devi farci vedere le foto però. Intendo dettagli dettagli dettagli. Non puoi dirmi shabby e non darmi i particolari 😀

  4. Wow professionale! Pure l’ etichettatrice!!!

  5. Tatiana Mingiano dice:

    Tutto bello! Alcuni accessori di questi ce li ho anch’io, tipo 4 mensoline variera, comodissime ovunque.. e 3 cestelli estraibili (un consiglio: l’ho usato anche nel frigo 😉 è utilissimo) ..i contenitori IKEA poi sono una favola, compatti e impilabili (tra l’altro con costo accessibilissimo a tuttiiii) 😉
    L’etichettatrice???? ..beh su quella ho risparmiato: etichette adesive dal cartolaio! 😀 si staccano anche facilmente quando lavi un contenitore…. E se proprio voglio l’etichetta più chic, soprattutto se è un vasetto in vista ho trovato le etichette lavagna! 😉 😀

Trackbacks

  1. […] già visto come trasformare la nostra caotica cucina in uno spazio ben utilizzabile, ma le scorte di alimenti e magari anche di detersivi? Dove li […]

  2. […] bagno – 6. La cucina – 7. La lavanderia – 8. La […]

  3. […] sistemare di nuovo il tutto cercando di utilizzare contenitori per tenere le cose in ordine etichettando in modo da sapere sempre cosa abbiamo riposto in ogni […]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: