Come riciclare una piccola cassetta da frutta

Le ho viste belle, rosse, mature, tutte ordinatamente disposte nella loro cassettina e non ho saputo resistere: fragole.

E una volta sbafate tutte sono rimasta con questa cassettina deliziosa in (sembra) truciolare, con quei bellissimi incastri retrò

portaoggetti-cassetta-frutta-recupero-1

Potevo secondo voi abbandonarla alla spazzatura? Giammai!

Quindi ne ho tirato fuori un portaoggetti che può servire sia per tenere in ordine un cassetto che come svuotatasche all’ingresso o portatutto sulla scrivania.

Occorrente

  • Cassettina da frutta
  • Tessuto adesivo
  • Cutter
  • Base di taglio
  • Carta adesiva
  • Righello
  • Matita
  • Acrilico bianco
  • Pennello

Realizzazione

Prendete la stoffa adesiva e posizionatela nella cassettina facendola ben aderire al fondo e tagliando l’eventuale eccesso con il cutter direttamente nella scatola (io avevo un foglio A4 praticamente già dimensionato).

portaoggetti-cassetta-frutta-recupero-2

Ora prendete la carta adesiva, tagliate una striscia alta come il bordo della cassettina e attaccatela sopra. Io ho usato tutta la mia scorta di pazienza per il prossimo mese per far incastrare i punti sporgenti e ricoprirli per bene, ma non sono comunque riuscita a ottenere il risultato perfetto che volevo (anche perché mi sono messa a farlo alle 6.30 del mattino in preda a un raptus creativo!) quindi ho fatto dei ritocchi con l’acrilico bianco molto molto denso.

portaoggetti-cassetta-frutta-recupero-3

Vi piace?

Io ho deciso di trasformarla in un contenitore per i miei millemila post it 😀

E voi cosa ne fareste?

portaoggetti-cassetta-frutta-recupero-4

Commenti

  1. Bellissima!!!! I raptus creativi delle 6.30 del mattino sono pericolosissimi, ma spesso danno ottimi frutti!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: