Quando il caos sovrasta l’organizzazione che si fa?

caos-organizzazioneCi siamo: un paio di imprevisti e il caos ha preso il sopravvento sull’organizzazione ferrea che regola le mie giornate con il solo e unico scopo di salvaguardarmi dalla follia.

Prima conseguenza (evidente): la casa è uno schifo.

Seconda conseguenza (non così evidente se non mi si sta vicino per almeno un’ora): sono sull’orlo di una crisi nervosa e ho l’umore di Berlu tutte le volte che sente la parola “magistrato”.

Ma anche dai momenti di crisi si può imparare quindi analizziamo la situazione partendo dalle cause del disastro: per prima cosa un periodo di lavoro in studio decisamente caotico in cui sono sempre in giro con orari che mi tolgono diverse ore a settimana che normalmente dedico alla casa e alla gestione del mio lavoro di copywriter.

E poi la goccia che ha fatto traboccare il vaso: sono senza il mio netbook a causa di un guasto al caricabatterie. Essendo in garanzia dovrò mandarlo in assistenza e al momento è vivo solo perché ho un caricabatterie compatibile ma che non essendo originale si stacca appena lo tocchi.

Devo quindi dividere il portatile “di famiglia” con figlia e marito e la cosa è decisamente complicata.

Come gestire quindi tutti questi problemi? Come tornare al mio originale programma che mi semplificava tanto la vita?

Per prima cosa: dandomi tempo senza sentirmi in colpa.

Non posso cambiare gli orari che faccio in ufficio perché sono imposti dai clienti o da emergenze che non posso non gestire. Sono stata dall’altra parte del contratto di assistenza e capisco la maggior parte delle richieste che ci vengono fatte. Pat pat ai “miei” RSPP: ragazz* io vi capisco!

Per il computer c’è poco da fare se non decidere se acquistare anche un portatile più potente o addirittura un desktop da mettere in rete con il netbook. Devo decidermi ormai.

Infine la casa: vi assicuro che la foto in apertura al post (che ho fatto a febbraio per #instamamme e la loro campagna #im_happyjungle) è la punta dell’iceberg! Ma anche qui non posso farci molto se non pulire e riordinare quando devo mollare il computer agli altri due inquilini. Il tutto è anche peggiorato dal fatto che Ida è a casa per una bronchite da un paio di giorni e quindi perdo quel magico lasso di tempo fra le 13.30 e le 15.45 che di solito mi serve per gestire un po’ tutto il discorso pulizie.

Non posso farmi una colpa per tutti questi problemi, nè farmi prendere dal senso di inadeguatezza. L’organizzazione serve a semplificarci la vita non ad aggiungere ansie!

Poi approfitterò del week end per decidere cosa fare per il PC e risistemare i miei programmi per la prossima settimana.

Già mettere nero su bianco queste cose mi aiuta a ripartire con più ottimismo!

E voi quali strategie mettete in pista per i momenti in cui il vostro sistema di gestione domestico-professionale crolla sotto il peso degli imprevisti?

Commenti

  1. Mi piace questo tuo post, anche a me capita che un paio di imprevisti anche piccoli mettano in crisi tutta l’organizzazione familiare, e la prima a risentirne è la casa, che dopo un paio d’ore è super disordinata. non ho strategie da suggerirti ma al contrario farò tesoro dei tuoi consigli, io tendo subito a sentirmi in colpa e rimproverarmi se tutto non fila come dovrebbe!!

  2. Sono nella tua stessa condizione e ti giuro che proprio ieri mi sono chiesta come l’avresti gestita tu! Questo nostro feeling inizia a piacermi!!!

    La piccola è a casa ammalata, io e lui lavoriamo entrambi da casa, quindi, un delirio.
    Ieri, dopo aver detto “ci sono gatti della polvere grossi come noi”, ho scoperto la piccola fare miao guardandone uno. Ecco, stiamo messi così.

    Mi dico che passerà e che non ha senso dannarsi l’anima, solo questo.

  3. ….sono nel pieno casino anche io….
    ma io mi dispero!!! mi sembra di non poterne uscire più!

  4. Caoooos esci da questa casa!!! Le ultime due settimane sono da delirio. A breve o esce lui (il caos) o mi ritroverò io alla porta

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: