Organizzare carta e cartoncino

Ok, lo sanno anche i muri che amo la carta colorata (e la cancelleria) e che questo porta a livelli di acquisto compulsivo imbarazzanti.

Era quindi diventato indispensabile correre ai ripari e in particolare riorganizzare la scatola della carta (carta bianca, cartoncini, carta adesiva, carta colorata, carta da scrapbooking, ritagli di carta, ecc…).

Ecco da dove partivo dovendo raschiare e tirare fuori tutto prima di trovare quello che mi serviva

organizzare-carta-prima

Occorrente

  • Scatola di cartone robusta (io ho riciclato questa Kassett di Ikea riciclata a sua volta dal mobile contenitore Expedit che abbiamo in sala)
  • Cartelle sospese colorate con relkative linguette scrivibili

Come ho fatto

Dividete le vostre carte per colore e/o per tema. Io così sono arrivata ad avere:

  • rosso
  • blu
  • giallo
  • verde
  • rosa
  • bianco
  • nero
  • Natale
  • Natura

e inserite ogni categoria in una cartella sospesa dedicata che avrete debitamente etichettato

cartelle-sospese-carta-linguette

Io ho dedicato una cartelletta anche agli accessori come base da taglio o linguette rimaste.

Ora devo solo trovare il sistema giusto per sistemare i nastri decorativi 😀

Commenti

  1. Tu sei un mito!

  2. Mhhhh…. bella questa soluzione! Non ci avevo proprio pensato… Anche io sono in una fase critica di riordino, e alle volte mi verrebbe voglia di buttare tutto nel camino!!! 😉

Trackbacks

  1. […] poi una buona organizzazione dei materiali scrap nel mio studio ho solo dovuto preparare le scatole che li contengono (timbri e tamponi, […]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: