Giardinaggio invernale per ritrovare serenità

E’ un periodo pesante come ho già detto.

Un periodo in cui come mamma per quanto faccia del mio meglio non mi piaccio perché spesso sono troppo nervosa e scatto subito o troppo accondiscendente e cedo (brontolando) su capricci che dovrei invece gestire.

Così ho detto basta e mi sono rimboccata le maniche mammesche perché i problemi si gestiscono e io so che quando lo stress cresce il mio corpo grippa e va in deficit di serotonina.

Di conseguenza ha bisogno di un aiutino. Ne ho parlato con la doc che mi ha consigliato, visto anche che la stagione invernale non aiuta nell’affrontare questa malattia, di riprendere le medicine con un dosaggio basso per sostenermi un po’ (anche perché con la bronchite con broncospasmo che mi ritrovo e che sto curando, le notti non sono state proprio riposanti ultimamente).

Sta funzionando ovviamente e da sabato sono molto più serena, rilassata e quindi in grado di gestire gli alti e bassi di Ida (ho sclerato solo domenica sera quando a mezzanotte e venti non voleva ancora dormire…ma vorrei vedere voi!).

Così ieri dopo settimane che i ciclamini giacevano ancora con la plastica sul tavolo del giardino in pessimo stato, ho deciso che era ora di arricchire i nostri davanzali.

Ho preso la nostra “tovaglia creativa” e l’ho stesa a terra, ci ho messo sopra il vassoio con le 12 piantine, le cassettine in cui dovevano andare, la terra, un secchio per gli scarti e le due palettine da giardinaggio (Ida ha la sua).  Ho usato vecchia terra che era nelle cassettine perché era ferma da mesi e bella umida e nutrita dalle foglie cadute e dai vermetti che ci avevano fatto casa.

Poi sono andata a prendere Ida e appena a casa ci siamo messe al lavoro

giardinaggio in inverno

E insomma, basta poco per avere un po’ di primavera in casa e dentro di sè.

 

 

Commenti

  1. Ma pensa tu, sono così stressata per quello combinano in casa i miei, che appena ho visto la tua foto ho immaginato la mia cucina piena di terra :-DD comunque abbiamo qualche affinità mi pare di capire. Io scatto e parto per la tangenziale, oppure sono troppo accondiscendente..

  2. io cucino, (e i risultati si vedono).E’ importante avere una valvola di sfoga e soprattutto…non farsi sopraffare. Un bacio

  3. Oh, i ciclamini! Son giorni che mi riprometto “almeno un po’ di erica”… oggi ti seguo e mi attivo!

  4. bella idea…devo ripiantare delle piante per il terrazzo …invernale….e i bimbi mi hanno chiesto piantine tutte loro….faccio vedere ida all’opera! Sono contenta che tu abbia un medico che ti supporti in questi periodi delicati…e che il risultato sia maggiore serenità Forza Sara, o meglio dire….SAra sei una forza!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: