Sport coi bambini: equitazione

I bambini hanno bisogno di fare sport e questo si sa.
Io ne ho sempre fatto anche se a causa della mia coordinazione completamente assente sono sempre stata una ciofeca :-D

Così abbiamo sempre invogliato Ida a praticare una qualche disciplina sportiva e abbiamo iniziato con il classico nuoto.

Che le ha fatto schifo.

Così ha provato danza. In una scuola un po’ “particolare” e dopo la prima lezione mi ha detto “Mai più mamma! Scordatelo!”.

Per fortuna il terzo tentativo è andato a buon fine: psicomotricità-avviamento allo sport. Lo adora, complice anche un giovane e bravissimo insegnante.

Ma oggi vorrei parlarvi della sua nuova passione: l’equitazione.

Ida ha sempre amato i cavalli. Ha paura dei cani, i gatti la lasciano abbastanza indifferente ma i cavalli la fanno impazzire.

Ogni sabato io vado a fare catechismo e lei con il papà corre a un grande maneggio a pochi chilometri da casa. Passa ore a guardare i cavalli che saltano e fanno il bagno.

Quindi quando il compleanno di alcuni compagni di scuola è stato organizzato in un ranch con la possibilità di fare un giro a cavallo lei non se lo è fatto ripetere due volte

cavallo

Durante il compleanno abbiamo scoperto che la moglie del nostro sindaco fa corsi per bambini anche piccoli così abbiamo iniziato anche noi.

Un piccolo gruppo di sei bambine con due istruttrici e la splendida, dolcissima cavalla Cindy.

Essendo piccole non sono ancora in grado di guidare il cavallo (Ida che è pure alta per la sua età non arriva alle staffe!) così fanno volteggio.

La lezione prevede alcuni giochi di gruppo per creare “squadra”, un percorso di riscaldamento a terra fatto da copertoni, asse di equilibrio, salto nei cerchi, ecc…, prove di figure su Stinco ovvero il cavallo finto.

E poi si fanno alcune prove di avvicinamento al cavallo. E’ una delle cose che mi piace di più: il rispetto per l’animale, l’avvicinarsi con tranquillità, il salutarlo, condurlo per poi fare gli esercizi in groppa (vi dico solo che il primo che fanno si chiama “giro del mondo”!!!), scendere, ringraziarlo e allontanarsi in modo da non spaventarlo.

L’altra cosa che apprezzo è il fatto che insegnino ai bambini la cura dell’animale. Lo spazzolano prima di portarlo nel tondino, lo vestono insieme alle insegnanti, poi dopo gli esercizi lo svestono, lo spazzolano di nuovo e ripongono tutti gli attrezzi

cura del cavallo

E questo fine settimana vicino a casa nostra c’è stata una meravigliosa che si chiama “Piante e Animali Perduti” dove ogni anno partecipano i ragazzi di Montebaducco che con i loro asini fanno cavalcare i bambini e permettono loro di guidare questi dolcissimi animali fino al conseguimento della “Patente Asinina”.

Ida non ha ovviamente resistito a sfoggiare le sue doti di novella regina degli sport equestri :-D e ha voluto tutto il pacchetto

patente asinina

Alcuni mi hanno chiesto se non ho paura che le vengano le gambe storte, ma ho rassicurato tutti: non facendo equitazione vera e propria non ci sono problemi. E poi come potrei vietarle di fare qualcosa che la rende così felice?

felicità su asino

Comments

  1. è bellissimo il rapporto che hanno i bimbi con gli animali, hai fatto benissimo, e com’è bella lei!!!!!!

  2. L’equitazione è stupenda perchè unisce lo sport con l’amore e il rispetto x il cavallo. Anche il PG cavalca, e lo adora. Passa l’estate in scuderia invece che ai centri estivi… per dire. Ha una confidenza e una facilità con gli animali che hanno francamente del sorprendente. Poi lui è uno sportivone, fa judo, parkour, arti circensi.
    Col Nin tutt’altra faccenda. E’ diffidente.
    L’ho portato alla lezione di prova della scuola di circo, ma non ha nemmeno voluto entrare in palestra…. lui che fa capriole, ruote, verticali tutto il tempo, e si arrampica dovunque, e penzola da qualsiasi posto come una scimmia….Domani ci riproviamo con il “giocainsieme”, un corso di psicomotricità propedeutica alle arti marziali… speriamo.
    La verità è che per lui andrebbe bene una bella palestra di pugilato, o thaibox…. ma a 5 anni????? :-)

    baci
    A.

Trackbacks

  1. [...] abbiamo ridotto a un giorno a settimana perchè si è aggiunto anche il corso di volteggio che dato il suo amore per i cavalli non le farei mai [...]

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: