Il gomasio autoprodotto

Anni fa io e i miei genitori “incontrammo” la dieta macrobiotica e devo dire che me ne innamorai.
Basata prevalentemente Su cereali integrali in chicchi (riso in primis ma,anche fatto, orzo, miglio, ecc…) Abbinati a legumi e verdure scottate, l’alimentazione macrobiotica mi ha sempre fatto stare bene.
L’ho abbandonata dopo il matrimonio perché…incompatibile con marito e figlia carnivori e patativori :-) indefessi, ma ora sento di avere bisogno di “tornare a casa”.
Però alcuni.preparati base della macrobiotica d noi Sino pressoché introvabili, come ad esempio il buonissimo gomasio.
Così ho deciso di farmelo in casa.
Ecco la ricetta semplicissima: prendete 40 g di semi di sesamo e tostateli in padella (potete anche aggiungere un cucchiaino di olio ma non è indispensabile)

Ora pesate 30 g di sale integrale e una volta raffreddati i semi di sesamo frullate tutto nel mixer ottenendo una polvere non troppo fine

Ora non vi resta che metterlo in un vasetto di vetro con coperchio e usarlo per condire verdure cotte e crude, ricorra, salsine e tutto quello che vi viene in mente (il mio non è molto sgranato perché per la fretta l’ho frullato caldo :-D )

Comments

  1. ai tempi lo vendeva mio papà all’erboristeria

    • Da noi FORSE lo tiene una sola erboristeria in centro nel paese accanto al mio con mille problemi di parcheggio e orario…insomma per me quasi improponibile. Prima di sposarmi ci abitavo sopra ed era davvero una goduria :-)

  2. Ti invidio un sacco, io mi sono informata un sacco di volte ma questa cucina ti porta via un sacco di tempo…e di tempo si sa c’è ne sempre meno…non è che mi ispiri più di tanto il colore se devo essere proprio sincerissima, però appena ho tempo di fermarmi in erboristeria prendo il sesamo e la provo.
    Buona giornata Anny

    • A me non porta via molto tempo, come preparare un normale sugo per la pasta, o verdure saltate. Io è anche vero che faccio una cucina molto semplice e che cucinare mi piace, ma anche grazie alla pentola a pressione non la trovo faticosa.
      Il colore è quello delle nocciole :-D

Trackbacks

  1. [...] Tornata a casa ho deciso di cambiare la MIA alimentazione perchè in realtà Ida pur non amando molto assaggiare ha un’alimentazione sana…che si è data da sempre da sola rifiutando gli eccessi di dolci e preferendo il pane integrale a ogni altro (che comunque adora). Così mi sono ricondotta alla mia amata macrobiotica. [...]

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: