Allestimenti per menù “internazionali”

flags

E’ un periodo in cui per Ida il mito assoluto sono due trasmissioni di Alessandro Borghese: “Fuori Menù” e “L’ost“.

Contemporaneamente le Olimpiadi di Londra imperversano ed è tutto un “La nostra nazionale di qui”, “”Il campione inglese di là”, ecc…

Ne è derivata una nuova mania nella testolina iperattiva del sangue del mio sangue: i pasti a tema “nazioni”.

Una prece per il mio equilibrio mentale. R.I.P.

Finora abbiamo partorito un sobrio menù francese con œufs brouillés (uova strapazzate) e decorazioni sui toni pastello della Provenza, e un pranzo italiano (oggi) che prevedeva involtini di prosciutto, caprese e torta tricolore. Con tanto di bandiere tricolore in tavola e alle pareti.

Ma la perla è stato il menù all’inglese: canapè al salmone, manzo freddo con verdure, e torta al cioccolato “delizia mortale” dal libro “Creme e Crimini” che riprende le ricette citate nei libri di Agatha Christie (vi consiglio la bella recensione di Daniela-Mammagiramondo).

Come decorazioni abbiamo prodotto delle tovagliette con disegnate delle corone della casa reale coperte di porporina e pietre dure di una mia vecchia collana rotta. Infine abbiamo stampato delle bandierine dell’UK e scritto un cartello di benvenuto per gli ospiti.

party inglese

Questo è il primo progetto che mi ha richiesto durante queste vacanze. Saranno tre lunghissime settimane O_o

 

Comments

  1. bellissima idea!!!

  2. Che bello però!

  3. Quando ho letto il titolo ho pensato sorridendo: e mò che si è inventata?? :-))
    Quelle trasmissioni le segue anche mia sorella e oggi me le ha fatte vedere. Devo dire che fa dei piatti gustosissimi.
    Complimenti anche a te. :-)
    Bacio!

  4. dicesi creatività, ma brava :-D
    io non ci avrei mai potuto pensare ma io la cucina la tengo a dovuta distanza

  5. divertitevi :-D

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: