Io e la moda. Tzè!

girl depressed fashion

Ieri sera dopo una sessione quasi infruttuosa di shopping con la mia più cara amica sono arrivata a casa in questo stato.

Perché siamo andate in due outlet: Diffusione Tessile (Max Mara e affini per chi non lo conscesse) e Twin Set.

Da diffusione Tessile non mi entrava la 48!!! Ma come?!?! Io sono al massimo una 48! Poi m sono ricordata: quando lavoravo nel gruppo (18 kg fa!) taravano su di me la 46. Peccato che la 46 massimo la 48 siano la mia taglia attuale per il 90% dei brand.

Da Twin Set la XL mi stava ma era cucita su una modella nana evidentemente perché i vestiti si e no mi coprivano il sedere.

Quindi sono uscita con un top blu sbrilluciccosissimo e un paio di sandali gioiello ultraflat.

Torno a casa, accendo il pc e leggo questo.

Mi sarei sparata.

Il primo pensiero (quello che mi ha accompagnato tutta sera) è stato “Lo sapevo, sono una schifosa cicciona, cosa mi credevo di fare a farmi fotografare? Sapevo che finiva così!”.

Vi giuro che ho pianto. I motivi di quelle lacrime e del mio rapporto con il mio corpo trovano radice molto indietro nel tempo e se volete andare a scoprirli vi toccherà rileggere un post di quasi un anno fa (vedete perchè odio l’estate?!?): “Della mia storia, della mia ciccia“.

Però ho delle grandi amiche. Fra cui l’avvocatissima che mi cazzia se mi faccio condizionare e non posso permettermelo (lo sapete vero che io ho davvero davvero paura solo di due persone? Barbara e l’AvvocataNostra :-D Vi amo ragazze! ).

Quindi questo è un post di ripresa e di risposta al mio amato Enzo Miccio (sì, lo amo lo stesso, l’ho visto anche ieri sera con Ida spatasciate sul divano).

Andiamo per punti:

Cara mia sei davvero tanta… forse troppa

Enzo, carissimo, già lo so di mio questo! E tu dovresti capire che è bene non dire le cose così…ehm…bruscamente…a una che può spiaccicarti a terra semplicemente girando una mano sul tuo bel faccino…ci siamo capiti?!?!

Partiamo dal basso, visto i piedoni che ti ritrovi, io li chiuderei per benino in una bella decolletè o una slink back

Le decolletè le avevo alla mattina e in questa foto erano le 18.00 circa, faceva un caldo terrificante e non ci pensavo nemmeno di rimetterle! Sling back…amo! Grazie! Ho una scusa per fare altro shopping di scarpe! E comunque un 40 per 1.78 di altezza direi che è un piedino di fata.

e poi ti sembra il caso di uscire di casa con quel baby doll? Mi sbaglio o c’e’ ancora il cartellino del prezzo attaccato?

Gioia, certo che mi sembra il caso! E’ tagliato perfettamente per minimizzare i miei difetti e spezza la sportività del jeans. Oltre al fatto che…ehm…è l’unico top nero del mio guardaroba estivo, e non avevo scelta sul look per le gambe: DOVEVO mettere i jeans (capisciammè!) e questo mi ha scombussolato tutti i preparativi e la mise, anche perchè dovevo portarmi il netbook in borsa e l’unica in cui a quel punto stava tutto il necessario era quella che vedi…e poi mi sta bene cazzarola! Non sei tu quello di “Hai le tette mostrale!”?!? E comunque non è il cartellino del prezzo ma quello con il nome. Servono lenti nuove?

passa da un parrucchiere

Ribadisco che erano le 18.00 e che durante la giornata si erano alternati pioggia-sole-umido-caldo-sole-pioggia-vento. Quindi sì, a quel punto la messa in piega era andata. Comunque tranquillo che oggi vado a dare una sistemata perchè già ora mi danno il nervoso visto che basta un po’ di umido e vanno giù di piega. Sai sono problemi che noi che abbiamo tanti capelli dobbiamo affrontare ;-)

Col fisico che ti ritrovi prova una jumpsuit

Ok, dov’è la candid camera?!?! Io con una jumpsuit?! Guarda che se la chiami così invece che tuta non è che migliora come capo! Sta bene solo alle modelle anoressiche, mi evidenzia un sacco i fianchi ed è incredibilmente scomoda. Leggiti cosa dice Anna in merito: son parole sante!

elimina quella ferramenta che hai al polso e indossa solo un accumulo di bangles

Quella che tu chiami “ferramenta” è un bracciale in pietre opalescenti semipreziose. Ho tantissimi bangles ma li preferisco con altri capi (e poi appena me li metto mia figlia cerca di fregarmeli quindi devo praticamente scappare di casa per tenermeli tutti :-) ).

Ah, dimenticavo: bacini! ♥♥♥

Credits foto: African_fi

Comments

  1. prima ho letto il tuo post, poi visto la tua foto. ma va va va!!! non ci avrei speso 2 righe a giustificarmi! pensavo di trovare una donna enorme e orribile, invece sei una bellissima donna con le curve (e al posto giusto direi).

    • mammachetesta says:

      E invece io mi sono divertita un sacco!!! Perché consigliare il parrucchiere a me lui che è pelato…invidiosssso! ;-)

  2. Sara, noo! I lacrimoni noo! Perchè secondo me se si partecipa a un gioco si accettano le regole e soprattutto non lo si deve prendere sul serio, anche se l’argomento ci sta molto a cuore e tocca corde profonde e cicatrici ancora un pochino fresche.
    Enzo è un personaggio che adoro proprio perchè ha fatto suo un modello molto evidente,senza se e senza ma, e senza l’ipocrisia di chi vorrebbe dire cose cattivelle ma teme di perdere pubblico. Il suo essere spietatamente ironico, un vero cattivissimo me, è la sua cifra stilistica, che usa in tv, sui social, e credo anche nella vita. Se si gioca con lui si sa cosa si ottiene: una metodica e sarcastica distruzione di ogni dettaglio del proprio look! E avrai notato che il tuo commento non era nemmeno il più cattivo… Anche perchè quel giorno le meditazioni sul look che popolavano di risate il gruppo dell’evento su fb sono passate per tutte in secondo piano, abbattute dal cattivo tempo e soprattutto dalle emozioni e dal livello culturale della giornata. Per cui credo che il cazziatone dell’avvocatissima sia caduto a fagiolo!!;D lascia il giochino con Enzo nell’angolino che merita, fatti una risata e sappi che per tutta la giornata io sono andata in giro con la mollettina di mammafelice a chiudere la scollatura di una camicia che post allattamento è diventata da smart casual che era… porno-tetta-esibizionista…

    • mammachetesta says:

      Eh no! Invece proprio perchè doveva essere un gioco ho voluto ribattere. Perchè abbelloooooo! io sono una forza!

      • punti di vista diversi questa volta: secondo me proprio perchè sei chi sei, con tutta la tua ironia e forza, non vale la pena prendere sul serio un gioco di un personaggio che fonda il suo successo su questo genere di giochetti al massacro, però è anche vero che ognuno ha i propri punti sensibili, e se si calpestano quelli parte la reazione, comprendo bene!!!

  3. Sto facendo la Ola ^_^

  4. sei proprio una sagoma :-)

  5. La tua risposta è meravigliosa! Punto per punto meravigliosa! Per carità a volte bisogna essere brutali, ma solo a volte e senza gratuità, il tuo outfit certamente non lo meritava, forse poteva essere più perfetto se tu fossi stata una nullafacente-blogger e non una superimpegnata-mamma-blogger o se fossimo nel magico mondo dei loacker invece che nella cruda realtà ;)
    Sei stata bravissima ed essere coraggiosa e sottoporti al loro giudizio, ma molto più brava a rispondere a tono!
    Grazie mille per la citazione… Qualcuno doveva pur dire che le tute sono un’oggetto di satana!

  6. ma tu hai visto il mio post?
    Jumpsuit: che???

  7. jumpsuit… bangles…slink back..ma come parla questo???
    Ok..dover fare il provocatore per forza..ma qui si rasenta la maleducazione…

    Capisco nel suo programma in cui la “vittima” è presente e magari può difendersi..ma scrivere parole vuote, cattive senza dare possibilità di replica..sì ..è solo maleducazione

  8. Sara sei bellissima! La dieta ci sta sempre, ma tu parti da una base niente male, non certo una che passa inosservata, con la tua altezza e le tue spalle!

    Mai mi sarei aspettata di esserci anche io… invece di enzo Miccio ci voleva anche qualcuno che dicesse alla mia socia che come fotografa è una chiavica!… ma poi quelle braccia sono le mie?!
    ;-P
    bs

  9. Io non lo reggo. Ne tantomeno reggo quella bionda patinata che si porta appresso. Trovo il loro programma davvero diseducativo: come si permettono? Non tutte siamo modelle taglia 42 a abbiamo migliaia di Euro per rifarci il guardaroba. Loro poi non faranno niente dalla mattina alla sera ma io, con la mia taglia 48 presa dopo una gravidanza, devo scorrazzarci tutto il giorno.

    No no, io sono per il vivi e lascia vivere. Non sono bella, non sono magra ma sto proprio bene cos’. Non ho bisogno di uno spilungone calvo vestito in modo ridicolo a dirmi che sono ridicola.

  10. Miccio, occhio che stai già passando. Mammachetesta è la nuova Miccio!

  11. Ti adoro! Già lo sai!!
    Kisses.

  12. Brava!
    Io sono dovuta andare a vedere cosa era una jumpsuit. E i bangles???
    Se ti può consolare, sono alta come te e sai che numero di piede ho? 41 abbondante (che vuol dire 42).
    Per me trovare delle scarpe è un trauma!

  13. Che Miccio non ne abbia a male, ma prendersi della “tanta” e della “mal pettinata” da uno secco e pelato… Cioè… Ci capiamo?? Risposta esilarante la tua, brava!! E cmq io non ci capirò na’ mazza di moda ma il tuo look a me piaceva un sacco! Baci

  14. Questo qui non so chi sia perché vivo all’ estero e i famosi televisivi in Italia li conoscete giusto voi. ma, uno che consiglia all’ altra partecipante i boyfriend, che sono una roba che se la può mettere giusto Kate Moss, che non a caso si droga e non vede come le sta la roba che ha addosso, secondo me perde qualsiasi credibilità come fashion guru. Poi le tue scarpine mi piacevano moltissimo e il babydoll pure.
    Poi giustamente, ma se in Italia fanno solo taglie da nane io che ci posso fare? E sappi che la 40 per 1.78 è nulla, io per esempio ho la 42 (e a me che vorrebbe dirmi? Se apre bocca gli schiaccio l’alluce per sbaglio).
    Insomma, senza sapere chi è e qual è il suo stile io ho letto banalità espresse in modo estremamente supponente e antipatico e per niente spiritoso.
    Accettare le regole del gioco è una cosa, ma quattro stronzate senza cognizione dette da uno (ma mi spiegate per piacere chi è? Mi pare che ne sa di moda quanto Sgarbi di storia dell’arte, stessa scuderia?) non so quanto mi avrebbero fatto piacere. Anche perché i ‘consigli’ che da non è che mi sembra le migliorino le donne che ha valutato.

    • mammachetesta says:

      Ti dico, io lo seguo SEMPRE e trovo che quando ha qualcuno faccia a faccia non sbarelli più di tanto. E poi il problema era mio: quando ho fatto la foto non pensavo che avrebbe beccato proprio me e soprattutto ero pronta a tutto. Ieri mi era presa male in generale e son crollata.
      Fosse successo due giorni fa o anche solo lo avessi visto a ora di pranzo tutto il primo pezzo del post non ci sarebbe ;-)

  15. tanta forse troppa non si può sentire…avrei voluto vederlo alle medie Miccio :-) dai su meglio riderci sopra…le tue risposte sono il top altro che model!!!!

  16. Puffola Pigmea says:

    :-O ma che te la prendi a fare! :D

    • mammachetesta says:

      …disse quella che si sfinisce in palestra e vive a dieta! Puff, più che prendermela oggi…graffio! Roar!

  17. a Enzo… ma lèvate!
    sei bellerrima così come sei

  18. Dunque, innanzi tutto brava. Non so come sono capitato sul tuo bel blog (complimenti) forse un link da twitter ma confermo quanto ha detto Robedamamma, aggiungo che, disgraziatamente, chi si veste come lui non avrebbe diritto di parola. Nè tantomeno se scrive “SNICKERS” e siccome non è la sola bufala che gli sento dire (almeno in TV) gli consiglierei di studiare un pochino. Per inciso: mi sta simpatico come un dito in un occhio.

    • mammachetesta says:

      Macsi grazie dei complimenti!
      A me non sta antipatico anche se preferisco Carla. Ma lasciargliela passare liscia era troppo :-D

  19. Sara, ascolta questa.
    L’anno scorso mi invitano ad una serata in cui una look stylist esaminerà il nostro look e ci darà il voto. Io vado strasicura, anche perchè nel pomeriggio avevo acquistato una bellissima camicetta bianca con rouches. La tipa mi guarda e storta il naso. Le rouches non stanno bene ad una tettona (?) come me, inoltre mi fanno le spallucce (faccio i chilometri a nuoto…). Sgrunt.
    Bene, ti ricordi com’ero vestita al Mamma che blog? Esattamente in quel modo! Enzo non ha avuto niente da ridire. Fregatene!

    • mammachetesta says:

      Ma se tu sei tettona io che sono?!?! Oh my God!
      Me ne frego, ma sai una cosa? Mi diverto a fare la acida anche io! Muahahahah!

  20. quando ho letto come commentava la tua mise, ho pensato a cosa avresti potuto rispondergli!!.. brava!!
    è tanto simpatico, per carità, anch’io qualche volta vedo il suo programma ed ha ragione quando dice che, a volte, ci conciamo in modo strampalato (io sicuramente!!)… ma è facile essere alla moda, fashion e stra-fiche quando si possono comprare vestiti super chic e molto costosi! perchè lui e la bionda non fanno un “ma come ti vesti?” con budget limitati come i nostri??…

  21. Sì è irritante, ma poi lo guardi e comprendi… Stavi bene Sara, considerato la tipologia di giornata anch’io avrei scelto un look simile al tuo e anch’io non sono un giunco e sono pure più bassa.. Ero più mingherlina una volta ma ora mi sono arrotondata, a volte mi brucia un po’, ma poi penso che la cosa veramente importante è la salute. E se tu sei tanta, lui è davvero poco!

  22. Vabbé, adesso io con tutto il rispetto, Miccio mi sta pure simpatico, ma preso a dosi omeopatiche. Come l’olio di vaselina: ne prendi una goccia, altrimenti ti caghi nelle mutande, non so se mi sono spiegata.

    E’ fuori luogo per l’acidume (Miccio, e fattelo un fidanzato, dai… vieni al prossimo Social Family Day, che te lo portiamo, un toy boy), ma soprattutto per il contesto: è un personaggio televisivo, non sa cosa sia la vita vera.
    Per lui è impossibile capire cosa significhi fare un viaggio in treno alle sei del mattino, partecipare a un evento di 10 ore con il 70% di umidità, parlare di lavoro e nel frattempo cambiare pannolini, e fare pure le splendide.

    Io lo guardo, in TV, sorrido, lo adoro. Ma consigli di vita e di stile da lui: no, grazie, davvero, con tutto il cuore. Non siamo su una rivista, noi siamo nella vita vera, e c’abbiamo da viverla, questa vita.

    Mica siamo qui a pettinare… i Big Jim :)

    • mammachetesta says:

      L’olio di vaselina mi ha fatto morire!!!!
      L’unica cosa su cui gli do’ ragione sono i capelli: se mi crescono più di un tot l’umidità me li gonfia e avendone tanti sembro un fungo.
      Infatti ora sono corti corti e mi sento benissimo.
      Il toy boy però lo porti anche a meeeeeee?!?! ;-)

    • Barbara sei un mito!! E anche tu Sara hai risposto per le rime!!! Solo io non vedo Miccio!!!

  23. alessia says:

    Non so se lui e la sua amica mi fanno più ridere o arrabbiare…e poi, a dire la verità, magari io sarò sciatta, ma non mi farei consigliare da uno che mette certi completi…non so, ma i presentatori e giornalisti che parlano di moda in tv (vedi anche quella di buccia di banana…)non mi sembra abbiano stile…o forse sono io che sono antica…ma certi look proprio mi fanno inorridire!

  24. A quel sei tanta troppa avrei sferrato un’nda energetica lo so io dove.. Ecco, bè una si aspetta delle critiche sull’abbigliamento ma questo è uun colpo basso.Tappo com’è i piedoni sono solo invidia: ma poi quali piedoni, alte come siamo con un 37 non ci reggeremmo in piedi!!! ;) se bellissima amò -

  25. Beh però se accetti di farti giudicare da Enzo Miccio devi anche accettare il suo stile, che è sempre spietato :-)

    • mammachetesta says:

      Verissimo infatti la prima reazione è stata dettata da un momento generale di sconforto tutto sommato poco legato a quello che ha scritto lui.
      Mentre la risposta “tecnica”…quella è ME! Non sono una che accetta il sarcasmo in modo passivo. Mai stata. Rispondo punto su punto, acido su acido.
      Sapevo che sarebbe stata una “guerra” (passami il termine) e sapevo che se fosse toccata a me avrei ribattuto. Lo faccio sempre :-D

  26. Sara,a quanto pare la Miccio terapy è stata efficace. Guarda, io sono andata peggio di tutte e non posso neanche lamentarmi. Ti posso dire che ho avuto ospite in casa la stessa regista di Enzo e Carla. Al secondo giorno, quando ho intuito in che direzione stesse andando il programma, ho avuto una visione. Enzo a braccetto con la tata, lei mi distruggeva come mamma, mentre lui mi chiamava barbona. Ad ogni modo, su un punto siamo d’accordo. Esporsi e mettersi in gioco non vuole dire distruggimi e fai di me ciò che vuoi.

  27. Sara, che dire? Ci son rimasta malissimo a leggere il tuo post (nel punto in cui scrivi che sei rimasta malissimo). Ma mi sono ripresa un po’ leggendo il resto.
    Mi scuso, forse non dovevo pubblicare le foto e dovevo dire che Miccio si era tirato indietro e non commentava piu’ i look delle mamme al MammacheBlog. Ma tante mamme mi scrivevano chiedendo conto dei commenti ai look… E io non potevo neppure cambiare i testi inviati da Enzo.
    Miccio è fatto così. E’ sempre cattivo, ancher in trasmissione (dove invece Carla è un po’ più soft). Ero quasi certa che sarebbe venuto fuori un po’ di “rumors”, ma mi spiace comunque che abbia creato così tanto pasticcio!
    Imparerò per le prossime volte agestire bene queste cose? :D

    • mammachetesta says:

      Nononono! Te l’ho già detto: Miccio-therapy….stupenda! Mi ha fatto davvero bene.
      E sai cosa ho fatto ieri? Sono adnata dal parrucchiere (appuntamento preso in tempi non sospetti ;-) ) e poi shopping. Ho resistito alle scarpe nuove…avrei rischiato il divorzio :-D
      Quindi non ti preoccupare perché io dovrei dirti e dirgli grazie.
      Nonostante confermi che se si azzarda a darmi ancora della troppa l’eccesso glielo spatascio sul suo bel testino pelato! :-)

      • angelaercolano says:

        hai fatto bene a rispondere anche io ci sarei rimasta male, al family day avevamo tempi così stretti che mi sono dimenticata di fare la foto, ma poi quando ho visto quello che ha scritto devo ammettere che ne sono stata felice, però é vero le critiche a volte fanno bene se ci aiutano a prenderci più cura di noi stesse, purtroppo noi mamme abbiamo un pò la tendenza di occuparci di tutto il resto e poi se avanza un poco di termpo di noi1

        • mammachetesta says:

          Io di tempo per me me ne prendo eccome! Ho risposto perchè penso abbia toppato alla grande! Capelli a parte perchè ne ho tanti e con l’umido l’effetto leonino è dietro l’angolo :-D

  28. Guarda che Enzo Miccio è una delle persone più frustrate dell’intero globo terracqueo! non vale proprio la pena sprecare lacrime per lui…. Io sono alta 1,63 e peso 51 kg probabilmente direbbe anche a me che sono grassa, o fatta male, o con i piedi grossi e le tette piccole…
    Tu, come le altre, vi siete messe in gioco, lui è stato un cafone mondiale, non vi ha dato consigli, vi ha stroncate in maniera maleducata e molto superficiale puntando principalmente sulla fisicità. Ne avrei da dire sul suo, di fisico ;)
    Buona giornata

  29. concordo in pieno con la maggior parte dei commenti…il mondo della tv è fuorviante dal reale, le situazioni spesso costruite ad arte per fare audience e far ridere o piangere i telespettatori. Noi siamo coinvolti in una realtà che non è reale, ma tocca il nostro intimo e ci facciamo i conti tutti i santi giorni. Anche l’accezione di un corpo femminile scultoreo e perfetto sarebbe da bandire: corpo scultoreo è già di per sè un ossimoro e quantre volte invece ci facciamo influenzare dalla prova bikini o dal bifidus attivo… Spesso mio marito mi strappa il telecomando quando mi trova davanti alla tv, frustrata a vedere quei programmi che spingono per un corpo perfetto, in una mise perfetta e mi mette in mano un cucchiaio di nocciolata o del primo dolcetto che trova nella dispensa. E io mi sento perfetta….
    un abbraccio forte

  30. Daniela says:

    Solo un commento – anch’io a volte / spesso guardo il programma, ma cerco di evitare che lo veda Elisa, la mia cinquenne – io sono adulta, capisco, valuto, analizzo, e se il caso, posso anche applicare, ma le bimbe non sono ancora in grado di interpretare.
    Prendono le cose cosi come vengono dette – già il ns è un mondo che ci vuole tutte alte snelle belle giovani chic etc etc etc ma diamo il tempo alle bimbe di diventare ragazze e poi donne senza inculcargli ste cretinate. Vai vedere a Ida il programma in tv, se vuoi, ma spiegale quanto in fondo è sciocco, e che cmq noi siamo chi siamo non come appariamo.
    Un bacio
    Daniela

    • Daniela, grazie del commento, ma ti assicuro che so ben giudicare cosa e come far vedere in televisione a mia figlia, e soprattutto so che valori trasmetterle.

      • Daniela says:

        Non era mia intenzione offenderti, è solo che so bene quanto si è stanche alla fine della giornata, e la tentazione di mettersi davanti alla tv e non pensare a nulla è forte… o più che altro ci si ipnotizza e stop…

        • mammachetesta says:

          Svelo un segreto: mi piace la televisione.
          E mi piace Ma Come Ti Vesti e trovo che nel programma quando ci sono donne o ragazze in carne Enzo e Carla diano consigli giusti. Io ho anche il loro libro e c’è una parte dedicato proprio alle donne formose e sottoscrivo ogni loro parola (tranne il no alla borsa hobo…ma solo perché mi piacciono tanto! :-D ). Per questo ho scritto che il mio “baby doll” gli sarebbe dovuto piacere: perché dicono sempre che le donne formose dovrebbero esaltare le curve e non mortificarle.
          Io non mi riesco a ipnotizzare davanti alla TV: sono troppo curiosa e “interattiva” di mio e infatti quando guardo qualcosa con Ida ci parliamo sopra in continuazione ;-)

  31. moterios says:

    Come ti vesti? Ecchisenefrega……..

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: