Buona Pasqua!

Avevano un cuore nel petto

come me, come te,

che una mano di gelo stringeva.

Avevano occhi nudi di pioggia

e un volto grigio di febbre e paura

pensavano certo all’amico perduto,

alla donna lasciata sulla soglia di casa,

alla croce piantata sulla cima di un colle.

  SE SENTI UN SOFFIO NEL CIELO,

UN VENTO CHE SCUOTE LE PORTE,

ASCOLTA: E’ UNA VOCE CHE CHIAMA,

E’ L’INVITO AD ANDARE LONTANO.

C’E’ UN FUOCO CHE NASCE IN CHI SA ASPETTARE,

IN CHI SA NUTRIRE SPERANZE D’AMOR.

Uomo che attendi nascosto nell’ombra,

la voce che chiama è proprio per te,

ti porta una gioia, una buona notizia

e il mondo che viene migliore sarà.

Lo cantavamo da ragazzini nella mia parrocchia.

Per ricordarci sempre che la morte e risurrezione del Signore sono scandalo, dolore, rabbia, ma anche promessa. Basta saper aspettare e quel fuoco nascerà in ognuno di noi, sentiremo quella voce che chiama proprio noi, quel vento che scuoterà le porte della nostra casa per invitarci a un viaggio meraviglioso in compagnia di Colui che è Amore.

A tutti voi amici e amiche mie: BUONA PASQUA!

Commenti

  1. Anche se in ritardo, buona pasqua 🙂

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: