Attività coi bambini: il percorso di psicomotricità casalingo che salva la giornata

Ci sono giornate, tipo quelle in cui Belvette era sotto bentelan prima di capodanno, in cui ogni madre medita seriamente di tirare capocciate al muro: i giorni di pioggia, quelli coi bimbi malati relegati in casa, quelli in cui i nani si rifiutano di uscire di casa (non vi è mai capitato il periodo “io voglio stare a casa mia!”? fortunate!).

Ecco un’idea che mi è venuta quando Belvetta, al terzo giorno di reclusione forzata mi ha chiesto “Mamma quando torno in palestra?”.

Lei fa due volte a settimana “avviamento allo sport” che altro non è che un percorso di psicomotricità (ma qua in provincia ancora tutto quello che inizia per “psico” è visto male quindi hanno usato questo “escamotage” per poi spiegarsi meglio con quei genitori che apprezzano invece il percorso per quel che è).

Così, ricordando a grandi linee i percorsi che studia il suo eccezionale istruttore ho costruito un percorso casalingo in sala:

Si parte da seduti, si fa l’asse di equilibrio su un pezzo di nastro carta, si passa sotto la sedia per poi salire su un panchetto da bagno e saltare giù.

Si continua zompettando dentro a un quadrato di nastro carta (non avevo un cerchio tipo hula-hop) e poi si fa canestro con una palla nella bacinella Infine si corre di nuovo al punto di partenza.

Belvetta si è divertita un sacco…e si è pure sfiancata per bene così da dormire un’oretta e mezzo nel pomeriggio (cosa rara oltre che idilliaca di questi tempi in casa nostra)!

Molto spesso per far divertire i bambini non servono giocattoli complessi ma semplicemente quel che abbiamo in casa, oggetti di ogni giorno e un po’ di fantasia.

In questo senso vi consiglio “101 giochi intelligenti e creativi da fare con il tuo bambino” di YummyYummy aka Mariaelena La Banca

Commenti

  1. bravissima.
    Mi piace molto.

  2. Mi piace proprio tanto!!! E ti copierò senz’altro l’idea!

  3. bella quest’idea!credo proprio che la copierò essendo con entrambi bambini con la varicella e quindi nella afse capocciate al muro.

  4. Ottima idea che farà piacere a tante mamme e anche ai bimbi 🙂

  5. Questa è un’idea davvero grandiosa anche se Pulcio ha solo 2 anni perciò non so come reagierà ma già di tanto in tanto gli do qualche ‘rudimento di arti marziali’ visto il mio pregresso e vedo che gradisce perciò gli farò fare qualcosa di quel che suggerisci considerato che gli piace arrampicarsi sulle scale, su tavoli, sedie e quant’altro 😀

    un saluto
    p.s. YummiYummi abita a 5 minuti da casa mia ci siamo ‘trovate virtualmente’ giorni fa mentre cercavo mamme blogger nella mia zona e ieri ci siamo conosciute di persona…pensiamo di fare qualcosa di carino insieme 😉

Trackbacks

  1. […] sotto bentelan senza mettere in atto il proposito di scapocciare al muro ogni due per tre grazie al percorso di psicomotricità, a fare il pandoro in casa (questo è fondamentale perchè non sia mai che il mio culone scenda […]

  2. pawn shops in okc ha detto:

    pawn shops in okc

    Attività coi bambini: il percorso di psicomotricità casalingo che salva la giornata | Mammachetesta

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: