La nuova linea baby WWF: Un kit di benvenuto per “cuccioli di uomo”

Come sapete sono un’ambientalista convinta e cerco di inculcare questi principi anche in mia figlia (e mio marito!) tramite l’applicazione di piccoli gesti come la raccolta differenziata e del decluttering-downshifting che cerco di portare avanti anche su questo blog.

Così quando il WWF mi ha contattata per promuovere il loro kit di benvenuto per “cuccioli d’uomo” non ho saputo dire di no!

Anche perchè quando nacque Belvetta delle amiche ci regalarono body e maglietta WWF e li ho adorati!

Così eccovi qualche informazione su questa bella iniziativa che cade proprio a fagiolo per il Natale:

Per muovere i primi passi verso un amore concreto per la natura, il WWF lancia la Linea Baby, uno speciale kit di benvenuto per “cuccioli d’uomo” contrassegnato dall’impronta del panda, la cui distribuzione sosterrà i Centri di Recupero Animali Selvatici (CRAS) del WWF, veri e propri pronto soccorso veterinari che ogni anno si prendono cura di migliaia di animali in difficoltà.

Il kit di benvenuto è composto da un Carillon Panda di peluche, un album da colorare, il certificato “Cucciolo WWF” e un adesivo “Cucciolo WWF a bordo” e si può ordinare su www.wwf.it/baby a fronte di una donazione di 50 euro. Le famiglie “in attesa”, gli amici e i parenti avranno la possibilità di celebrare l’arrivo di una nuova vita scegliendo un regalo utile e fatto d’impegno e amore per il nostro pianeta, mentre il bambino potrà iniziare dai suoi primi giorni di vita a conoscere la natura insieme al WWF, che gli invierà notizie sulla natura a ogni compleanno e in occasioni importanti della sua vita.

La Linea Baby WWF ha avuto come madrina d’eccezione Francesca Romana Barberini, volto femminile del Gambero Rosso Channel e del nuovo canale Gamberetto Tv, che ha prestato la propria immagine all’iniziativa.

Ma cosa sono i CRAS e cosa vi succede dentro?

I Centri di Recupero Animali Selvatici (CRAS) e Centri di Recupero Animali Selvatici Esotici (CRASE) sono veri e propri Pronto Soccorso che ogni anno accolgono migliaia di animali in difficoltà. Grazie ai medici e al personale – attivi h24 – alle loro cure per la riabilitazione e al lavoro di molti volontari, in dieci anni solo nel Centro Recupero di Semproniano (GR) sono stati curati più di 10.000 animali selvatici maltrattati, feriti, denutriti, spesso in fin di vita.

Ogni giorno vengono curati nei CRAS aironi, cicogne, gru, ricci, ghiandaie, caprioli, tassi, poiane, civette, lupi, aquile. Sono feriti da fucili da caccia, dai bocconi avvelenati, dall’impatto con automobili o con i fili dell’alta tensione. Spesso sono vittima delle trappole dei bracconieri.

I CRASE invece sono specializzati in fauna esotica ed accolgono animali sequestrati dalle forze di polizia perché commerciati o detenuti illegalmente, come pappagalli, orsetti lavatori, piccole scimmie, iguane ma anche grandi felini come leoni e tigri.

Lo scopo dei Centri di recupero del WWF è quello di far tornare questi animali nel loro ambiente naturale o, dove la reintroduzione in natura non sia possibile, offrire loro un rifugio sicuro e dignitoso per il resto della sua vita.

E per invogliarvi del tutto ecco un’immagine di cosa vi arriverà

Non è adorabile?!!?

P.S.: questo NON è un post sponsorizzato!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: