Io, me e il guardaroba perfetto. Corro a studiare!

Ok, questa ieri me l’ero persa.
Ma da oggi si studia.
Prima lezione: come sono fatta. Impietosa osservazione di me stessa.

Sono alta 1.78 m e peso (attualmente ma spero di calare ancora) 75,5 kg.
Ho una buona proporzione fra lunghezza delle gambe e del busto.
Spalle leggermente più strette dei fianchi, ma comunque larghe.
Ossatura grossa.
Seno abbondante (quarta coppa C!).
Fianchi larghi, sedere e parte alta delle cosce abbondanti ma tonici e ben fatti. Per il resto gambe snelle.
Un 40 di piede (per le ballerine il 41) che è ben proporzionato sull’altezza.
Vita non strettissima ma abbastanza da dare una forma discretamente a clessidra al mio corpo.
Braccia grosse. Troppo.
Residuo di pancetta da gravidanza. Forse sotto ci sono addominali, sto cercando di scoprirlo.
Testa ben proporzionata.
Occhi grandi.
Capelli folti ma da tingere regolarmente e con attaccatura bassa.
Lisci ma non del tutto quindi se li voglio in ordine o li tengo lunghissimi o li piastro o li tengo corti corti come ora.

Punti di forza:

  1. buone proporzioni
  2. seno florido
  3. gambe lunghissime
  4. bel viso
  5. bei capelli
  6. altezza
  7. bei piedi
  8. belle mani anche se mi mangio le pellicine!
Punti di debolezza:
  1. fianchi larghi
  2. chili di troppo
  3. pancetta
  4. parte alta delle cosce grossa.
Riflessioni conclusive: guardandomi si capisce che sono una persona allegra, che ama la compagnia, la buona tavola e il buon vino. Ho occhi profondi, che “parlano” e ridono insieme a me. Belle mani.
Essendo molto alta e con buone proporzioni i chili in più si spalmano abbastanza bene e il risultato è armonico.
Per mascherare i difetti cerco di solito di valorizzare il seno, esaltare il punto vita ma con cinture sottili su bluse morbide che mimetizzano la “pancetta da mamma” e che scivolando sui fianchi mi permettano di portare jeans skinny e leggins.
Amo le scarpe col tacco ma devo spesso avere scarpe comode per motivi di lavoro.
Mi stanno bene anche le ballerine o, in estate i sandali ultrapiatti che metto soprattutto con abiti e abitini.
Cerco sempre di essere curata e che l’insieme non sia troppo sciatto o “da mamma senza spazi suoi”.
Cavolo Caia se mi ci voleva questa cosa!!!!

Commenti

  1. Mammachetesta dice:

    La maestra Caia mi ha dato un bel votoooooooo!
    Alèèèèèèèèèè!

    Guarda Caia per me hai ragionissima, per questo dico che mi ci voleva: non mi guardo con quegli occhi lì abbastanza spesso.

    @MDF lo so, siamo ugualerrime noi due. Io mi accontento di perderne ancora 3,5 di kg poi faccio pausa.

  2. oooohhhhhhh
    10&lode;!
    ti posso linkare per esempio alle altre?
    sei veramente ligia e molto obbiettiva. (oddio, io non ti ho mai visto, ma mi colpisce che tu riesca ad essere cosi precisa sia sui pregi che sui difetti) brava!
    non esistono donne che abbiano solo difetti (reali o presunti) con un po' d'amore verso noi stesse se ne trovano eccome di lati positivi.
    e' un po' come quando ci innamoriamo di un uomo: non so te ma io non sono mai stata con cloni di brad pitt, eppure mi son sembrati sempre bellissimi i miei partner… evidentemente l'occhio innamorato ha dei filtri: e allora perche' non usare quegli stessi occhiali per guardare noi stesse?
    ancora lodi!
    un bacio

  3. anche io porto il 40, le cinture sulle bluse..per al momento ho 8 kili in oiù..ma ce la farò, Sei bellissima!

  4. ooohhhhhh… io prenderò un pessimo voto!!! non ho ancora letto la prima lezione, ma so già che ne uscirò malissimo

    🙁

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: