A te che non la leggerai

Ok, sono davvero a raschiare il fondo del barile.
Sabato scorso La Milanese mi ha regalato questo libro

Ho ovviamente iniziato a leggerlo subito (bellissimo!) e tutto è andato bene fino a 20 minuti fa.
Ero sul divano con DaddyBear prima che tornasse in ufficio e sono arrivata al punto in cui Elasti scopre di aspettare il terzo hobbit.

Il paragrafo si chiude così:
“Ho paura.
Ma mancava qualcuno e so che se non fosse arrivato lo avrei rimpianto per tutta la vita”

Ho chiuso il libro, sono corsa in bagno con le lacrime agli occhi per non piangere davanti a DaddyBear e intavolare l’ennesima discussione che sa di ricatto.
E ora mi mangio i rimasugli di cioccolata al creme caramel.
E me ne fotto della dieta.
E a te, piccolo bimbo o bimba che non ci sarai mai ma che ci sei sempre nel mio cuore, devo dire alcune cose.

“Io sono la tua mamma. Una mamma che non conoscerai e non ti potrà tenere stretto fra le braccia ma che sa quanto è dolce cullarti piano.
Una mamma che non ti darà mai il suo latte come ha fatto con la tua sorellina ma che sa cosa vuol dire stringerti al suo seno.
Una mamma che avrebbe voluto tanto essere migliore per meritare di farti nascere ma ha saputo essere solo se stessa e questo non basta per averti con lei.
Vorrei aver fatto di più per te.
Vorrei aver saputo tenermi stretto il tuo papà al cuore e avergli fatto desiderare di averti qui.
Ma non sono stata capace.
Tu paghi il mio fallimento. E questo mi fa male.
Avrei voluto che tu conoscessi la tua sorellina che è una meraviglia e che ti vuole tanto tanto tanto accanto a lei.
Sarebbe gelosa e prepotente e saccente con te, ma ti amerebbe alla follia, ti difenderebbe da tutti e tutto e sareste un squadra meravgliosa.
Spero che tu possa perdonare questa mamma da poco che non ha saputo tramutare i suoi sogni in una realtà, che non ha saputo fare abbastanza perchè tu nascessi.
Ma ricordati sempre che tu sei qui, con me, ogni giorno della mia vita, ogni secondo dei miei respiri.
Con tutto l’amore del mondo


La tua mamma”

Commenti

  1. ehi….ma quanto mi dispiace sentirti così giù…ma uffi!!!non è giusto…cioè…tu lo devi fare, tu lo devi crescere, tu sarai più stanca di adesso e lui non vuole?!mannaggia ai mariti che non capiscono mai un tubo!!!mi dispiace davvero tanto e spero proprio che a breve invece arrivi e possa leggere quanto la sua mamma l'abbia voluto e desiderato!!!non si sa mai…un miracolo può sempre succedere!!!

  2. oh cara…. non so perché tu consideri chiuso questo capitolo, posso solo provare a immaginare.
    Ma non hai fallito, di questo sono sicura anche conoscendoti così poco. Per quanto male ci faccia questo pensiero, i figli non arrivano perché li meritiamo, e ovviamente vale anche il contrario, non siamo sbagliate se non arrivano, qualunque ne sia il motivo.

    Ti abbraccio forte, e passa il cucchiaio di creme caramel.
    Magari il mio secondo è lì che aspetta col tuo.

  3. Senti, ma perchè ai ricatti devi cedere tu?????? Ma non si può parlare onestamente? Ricordargli quanto i suoi fossero preoccupati che lui restasse solo? Non rinunciare ai tuoi sogni, non rinunciare a questa creatura che già abita il tuo cuore, chiama come alleati suoceri e genitori… e ricorda: non sei una mamma fallita!!!!!!! Ma scherziamo??

  4. NON SO BENE LA TUA STORIA…PERO' VOGLIO DIRTI A GRAN VOCE "MAI DIRE MAI"!!..SI,PERCHE'NON SI SA MAI COSA PUO' REGALARCI IL BUON DIO!!!MAGARI ADESSO…TU PENSI DENTRO DI TE LE COSE CHE HAI SCRITTO..E INVECE…E' CAPACE CHE PIU' IN LA COL TEMPO TI RITROVERAI CON UN PARGOLETTO IN BRACCIO…IO E MIO MARITO AVEVAMO DECISO DI RIMANERE CON DUE BIMBI E INVECE..DOPO SEI ANNI DALLA NASCITA DELLA NOSTRA SECONDOGENITA ECCO CHE BUSSA ALLA MIA PORTA LA CICOGNA…NOI ALLIBITI…DUE GIORNI DOPO,GUARDO IN TV IL NOSTRO PAPA GIOVANNI PAOLO II CHE DICE "NON RIFIUTATE IL DONO DI UN FIGLIO"…CHE DIRE?…MAI E POI MAI AVREMMO IMMAGINATO DI AVERE UN…ANZI,UNA TERZA FIGLIA….ED ORA SIAMO STRAFELICI….QUINDI TI DICO A GRAN VOCE "MAI DIRE MAI"!!!BACIBACIOTTI

  5. A tutte grazie.
    @Lory i suoi non hanno mai voluto un secondo figlio (sua madre la capisco…col parto stava per restarci secca!) e in questo sono i peggiori alleati del mondo. E poi un figlio non lo puoi imporre. LO deve desiderare. Il problema vero è che per me questa cosa ha spezzato il nostro rapporto e ora…resta il mio bambino non nato, il mio deisderio ma nessuna possibilità perchè senza amore come lo fai un figlio?

  6. Hai ragione, senza amore un figlio è meglio non farlo…ma siccome la sfera di cristallo non ce l'abbiamo, ecco allora aggiungi nelle cose da dire al tuo bimbo non (ancora) nato che tu ci sei, con le braccia aperte, pronta ad accoglierlo, quando l'amore che ha messo al mondo suo sorella tornerà a bussare alla tua porta. E, infine, non giudicarti! se ora sei in crisi col Daddy non è colpa tua, non cominciamo ad insegnare la solfa dei sensi di colpa ai nostri figli! neppure a quelli immaginari!

  7. leggendo la tua lettera ripensavo a quella che scrissi io una decina di anni orsono…
    mi avevano appena detto che non ne aavrei potuti mai avere ed ero disperata…
    poi è arrivato topo, ma dopo di lui nessun fratellino o sorellina: non posso…
    ho rischiato tantissimo con lui e potrei davvero rischiare la vita mia e del bimbo…
    ti capisco, il vuoto è enorme…
    io l'ho chiuso con un cagnolino che non è ovviamente un figlio, ma mi fa uscire di casa e non pensare…
    ti capisco profondamente…

  8. io sono d'accordo con chi ti dice "mai dire mai", non conosco così bene la tua situazione ma sicuramente non devi fasciarti la testa così presto… e devi insistere!!!

  9. solo un abbraccio forte forte, niente consigli stavolta.

    che brutto sentirti così.

  10. E' vero, un secondo non l'hanno voluto… ma quando lui è diventato adulto… davvero sua madre non ci ha mai ripensato? Quando ancora non c'eri tu e la prospettiva era di lasciarlo solo al mondo (mi ricordo che ne avevi accennato, in un commento)? Tuo marito deve desiderarlo, è vero… ma forse la sua è semplicemente paura… o forse è egoismo e deve prenderne atto… in ogni caso urge un chiarimento… e ben venga che sia allargato, che vengano fuori i rospi davanti a suoceri e genitori… che ci sia la tempesta se può tornare ad esserci la quiete! Ti abbraccio

  11. ti conosco quel che basta, pr dirti che tu sei una donna fantastica altro che mamma da poco, ma scherzi?
    mai dire mai, non puoi saperlo, ma un chiarimento profondo ci deve essere é obbligatorio!!
    tifo per te!!

  12. cucciola mi dispiace sentirti così giù, ma non esiste che perdi di vista che mamma meravigliosa sei! non ci crederai, ma sto leggendo lo stesso libro e ieri sera ho letto esattamente lo stesso punto! ora, io lo sto cercando il secondo, ma quella stessa frase ha colpito tanto anche me…hai detto delle cose giustissime, senza amore un figlio non lo puoi fare, ma questo non fa di te una mamma da poco…ma che scherziamo?!?!?! sei una donnina e una mamma come poche e se posso permettermi, comunque nella vita mai dire mai, io ne sono la prova vivente…dopo gnometto per quello che mi riguardava avevo chiuso il capitolo figli, capirai, col matrimonio barzelletta che avevo…dopo la separazione sono stata sola per un annetto, mi dedicavo solo a gnomo e mi ripetevo che mai più mi sarei legata a un'altra persona. le ultime parole famose, è arrivato MrBig, ma ho sempre detto, e ne ero convinta, che non avrei mai voluto un altro figlio, stavo benissimo…ora ogni mese scrivo sul blog quanto sono triste perchè non riesco a restare incinta…tutto sto poco per dirti che non si può mai sapere cosa ha in serbo per noi la vita…e a prescindere da un altro figlio, per te ci saranno solo cose belle, perchè non meriti altro! un abbraccio!

  13. Grazie grazie grazie!
    @Lory no, sua madre è convinta che con due figli sia impossibile essere completamente equi per attenzioni e denaro e quindi si facciano comunque soffrire e quindi meglio uno solo. O almneo questa è la giustificazione che si è data per non aver mai fatto un secondo (solo a me ha detto la verità) e che ha sempre dato a lui.
    E io sapendo il perchè VERO non ho il cuore di rinfacciarglielo. Solo una volta sì ma lei è bravissima a negare l'evidenza e a dire "Ma io dicevo così per dire!"…e io mi imbestialisco perchè non sopporto questo non dare valore alle parole, soprattutto quando hanno condizionato la mia vita. Però rinfacciare questo a una donna che stava per morire per mettere al mondo suo figlio…no, non me la sento.
    E poi a 47 anni dovrebbe smetteral DaddyBear di dar retta solo a mamma sua! Ok…farnetico..lo so…

  14. no…non farnetichi!!!…e cosi!!!…certi uomini fanno fatica a "staccarsi" da mammina!!!…:-(

  15. cara RJ tu sei la mamma migliore del mondo e di questo devi esserne convinta!

    il tuo matrimonio è in crisi per questo? bisogna venirne fuori, a tutti i costi.

    Anche l'avvocato non voleva più figli dopo Ariel, lui è un figlio unico felice di esserlo e con tutti amici figli unici, è stata dura, MOLTO dura e ci ho impiegato 4 anni, ma alla fine ci sono riuscita… ora mi piacerebbe il terzo, lui è contrarissimo, ma MAI DIRE MAI.
    un bacione

  16. Anonymous dice:

    Mamma mia… ma perche' devi arrenderti? Questo sogno di amore che abita il tuo cuore puo' fare miracoli. Non sono i soldi o lo spazio sara' paura, forse. parlane pero' se no diventa una cosa grande grande che puo' rompere tuttto il resto. Noi con due sognamo il terzo… forse lui dice no, io dico si… e so gia' che ci proveremo, un sogno d'amore non puo' non avverarsi. mica per niente i bimbi sono magici. e lascia la suocera fuori dalla porta. anxhe se lei non ha voluto, tu e lui mica siete lei. Bonzomamma

  17. Roccia
    io non vado più tanto in giro per blog per questioni lavorative, ma… senti, questo post proprio non va bene. Non va bene che ti colpevolizzi, non va bene per niente. Qualunque cosa succeda, Roccetta bella, non è colpa tua, per niente, nemmeno un pochino, manco per un mezzo secondo scarso. Ricordatelo questo… ti raccomando. Tu sei un mito a tirarmi le orecchie, ma guarda che non sono tanto male nemmeno io. TVB

  18. cara, papadifretta dopo yvy ci aveva messo una pietra sopra con la scusa che poteva nascere malato e C_O_N_LA_FORTUNA_CHE_ABBIAMO_LO_FARA', poi ci siamo separati..poi sarah all'improvviso…non puoi sapere come andrà..la vita ci riserva mille sorprese…un bacio

  19. @Bonzomamma ho parlato e riparlato e purtroppo ormai i troppi "no" uniti al poco apprezzamento e allo zero trasporto nei miei confronti hanno fatto mancare da parte mia l'ingrediente fondamentale di cui parli: l'amore. GLi voglio bene, gli sono affezionata. Ma quell'amore lì non lo sento più.
    @Puff che bello leggerti anche qui! Lo so che mi tiri le orecchie…lo hai sempre fatto…e ti voglio bene anche per questo.
    @MDF forse gli darebbe lo scossone, ma conoscendolo si sentirebbe ricattato e così non mi interessa.

  20. Ti abbraccio forte forte.
    🙂

  21. no, non ci siamo capiti..SARAH ALL'IMPROVVISO…non era in cantiere…

  22. @MDF avevo capito ma se io lo facessi dicendogli che me ne vado perchè il nostro rapporto si è incrinato per il suo rifiuto…mi resterebbe il dubbio che non sia un desiderio comune.
    E comunque fa fatica ada rrivare…a pratica stiamo a zero. Ed è una scelta mia perchè come me lo propone a me non sta bene. Mi sento usata.

  23. Cara Rj, ho letto solo oggi questo post. E dopo gli innumerevoli commenti che si sono succeduti, vorrei farti setire che ti sono vicina.

    So che cosa significa quando l'innamoramento si trasforma: quando ci si sente deluse, non apprezzate, quando si fa parte della tappezzeria di casa, e quando si rinunica anche a parlare.
    Però … però … tu DEVI dirgielo che così non va bene. Tu DEVI litigare a squarciagola, dicendo che non sei felice e non solo perché non c'é un bambino, ma perché é difficle alimentare il vostro amore con l'indifferenza.

    Non so se tornerai a guardare i commenti di questo post, ma ti abbraccio forte forte forte.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: