Emozioni

Mercoledì 21 luglio porteremo per la prima volta Belvetta a teatro.
E’ un teatro strano quello dell’Ameno Paesello. Era bellissimo, costruito nel palazzo ducale (sì…avevamo i duchi!) ed era grande e tenuto come un gioiello.
Poi è stato gestito malissimo e infine smantellato. Letteralmente. Non c’è più il palcoscenico e le balconate sono inagibili al pubblico.
Ma un gruppo di ragazzi appassionati di teatro lo ha reso di nuovo fruibile. Le balconate sono utilizzabili come quinta fissa, la scena viene spostata o sulla  muratura del palcoscenico rimasta o in quella che era la platea a seconda delle esigenze e il posto è diventato magico di nuovo.
Servirebbero soldi che non ci sono per restaurarlo del tutto.
Ma questi ragazzi eccezionali hanno reso possibile che mercoledì la nostra piccola vada alla sua prima serata a teatro per vedere Biancaneve messa in scena dal Teatro del Carretto che io adoro.
E sono emozioni grandi.

Commenti

  1. e allora buon teatro!

    se è come Ariel ne rimarrà affascinata…
    un baciotto cara

  2. CHE BELLO! E CHISSA' LA SUA REAZIONE! FAMMI SAPERE …

  3. PS_ CI SEPARANO 53 KM ecco perchè ti sento così vicina! :-*

  4. Biancaneve è quella donna dalla discutibile moralità che viveva con 7 uomini dell'altezza del nostro presidente del consiglio?

  5. i teatri hanno una loro magia, quelli antichi poi vivono di ricordi, di attori e comparse di ballerine e soubrettes di musicisti e cantanti, attimi di vita che sono passati da un palcoscenico che li conterrà per sempre. ed è quel palcoscenico la strada dritta verso i sogni.

  6. @Istinto sì!!!! Prima o poi riusciremo a vederci pure noi vedrai!
    @Tyler Durden sì è lei…discutibile moralità sì…ma scema no infatti se ne è andata con un bonazzone alto e…motorizzato! 😉
    @Simply i teatri sono LA MAGIA per eccellenza.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: